LIBRI

I TESORI DEL FIUME

M.Colombo, 2016. Pubblinova Negri Editore, 144 pp.

ORDINABILE SU: http://marcocolombolibri.wixsite.com/itesoridelfiume o a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il libro "I tesori del fiume" è un'ode alla biodiversità delle acque dolci. Attraverso racconti di campo, dati scientifici e immagini inedite, vengono esplorati gli ambienti tra i più preziosi e minacciati d'Italia, dalle sorgenti d'alta quota alle lagune costiere, passando per ruscelli, fiumi e grandi laghi. Granchi, gamberi, spugne, larve di insetti nascosti tra la vegetazione del fondo; mitologiche lamprede che compiono migrazioni di centinaia di chilometri per accoppiarsi e poi morire; una grande varietà di pesci autoctoni e rarefatti; rospi e tritoni durante il periodo riproduttivo, l'elusivo proteo delle grotte sotterranee, bisce che catturano prede di grandi dimensioni; limicoli impegnati nelle loro frenetiche attività nel fango, mammiferi all'abbeverata. E poi, i problemi di conservazione, dall'inquinamento all'alterazione degli argini, dall'introduzione di specie alloctone alla pesca eccessiva, e alcuni progetti per salvare il salvabile, come la reintroduzione della trota marmorata e dello storione cobice. Per realizzare le immagini, ore di sessioni nel ghiaccio d'alta quota, nel fango dei grandi laghi oscuri, e nella corrente impetuosa dei corsi d'acqua più grandi del nostro Paese.

PALUDI E SQUAME: RETTILI E ANFIBI D'ITALIA

M.Colombo & M.Di Nicola, 2014. Archivio Fotografico Italiano, 112 pp.

ESAURITO SU: http://paludiesquame.wix.com/paludiesquame,
reperibile in libreria e sui principali siti di vendita online

Questo libro nasce dalla passione per i rettili e gli anfibi e dal desiderio di far conoscere bellezza, importanza e varietà delle specie italiane, nonché la necessità di proteggerle. Si tratta del primo libro di questo tipo e mostra rane, rospi, tritoni, salamandre, testuggini, lucertole e serpenti nei loro ambienti naturali, in scatti ottenuti nel corso di molti anni di ricerche. Questo lavoro è stato realizzato con il contributo del Parco Locale di Interesse Sovracomunale Rile-Tenore-Olona (Lombardia) ed il patrocinio di Societas Herpetologica Italica (SHI).